Ogni tanto qualcuno mi chiede qual è la strada da intraprendere per un progetto agrituristico vincente. Non è facile rispondere a questa domanda. Certamente è molto importante creare un progetto interessante e un business-plan vincente. In tutti i casi anche il miglior progetto senza le competenze, la passione e una buona promozione non avrà successo.
Mentre nell’industria i prodotti finali vengono controllati e la merce difettosa viene scartata, nel turismo la produzione e il consumo avvengono contemporaneamente e nello stesso luogo. Contano le capacità personali, quelle che si dimostrano faccia a faccia. Come si può andare incontro ai desideri dei turisti se non si ha alcuna esperienza in questo campo?
La conoscenza empirica si acquisisce col processo di “learning by doing” (imparare facendo). Nel turismo questo viene tradotto nella conoscenza che si acquisisce sul posto di lavoro e della località in cui si agisce, e comprende i processi di lavoro, le procedure e la conoscenza del prodotto. La conoscenza empirica gioca un ruolo decisivo nella vita economica e nel processo innovativo.

Spesso il costo della pubblicità sui media o della creazione di una pagina internet è elevato. Ma la promozione dev’essere per forza costosa? Non necessariamente se impariamo a sfruttare i canali a nostra disposizione. Uno di questi è la campagna lanciata dall’Unione Svizzera dei Contadini “Contadini svizzeri. Dalla nostra terra con passione” che comprende numerosi progetti come: La Giornata delle porte aperte in fattoria, che quest’anno si svolgerà il 7 giugno 2020.
Obiettivi:
• dare un’idea precisa di uno o più settori aziendali;
• offrire visite guidate della fattoria;
• intrattenere grandi e piccini con attività divertenti;
• vendere i prodotti della fattoria;
• far assaggiare agli ospiti la propria offerta gastronomica.
Molto altro ancora è possibile, così come delle collaborazioni con altre aziende, caseifici, macellerie o panifici.
Alle aziende che decidono di partecipare viene offerta:
• visibilità;
• relazioni, fiducia e apprezzamento;
• una piattaforma di scambio con clienti vecchi e nuovi.
È un contributo positivo per l’immagine di tutta l’agricoltura svizzera.
Invece il progetto Dalla Campagna offre la possibilità di:
• presentare le numerose offerte gratuitamente, all’interno della più grande banca dati di prodotti e servizi agricoli.
• elaborare e gestire i dati comodamente da casa, creando un ritratto completo e accattivante della propria azienda tramite immagini e informazioni.
Dal canto suo l’USC si occupa:
• della cura della pagina internet e ne attualizza regolarmente i contenuti.
• di pubblicizzare il portale presso i consumatori.
• e della campagna “Contadini svizzeri” che comprende anche il progetto “Dalla campagna”, che si collega con le altre attività quali il brunch del 1° agosto, la scuola in fattoria, i pali indicatori e la visita delle stalle.
La registrazione e l’iscrizione a dallacampagna.ch è gratuita per i membri della Camera cantonale dell’agricoltura. Allora perché non approfittare della visibilità che può dare una piattaforma unica nel suo genere? Lo sforzo che si deve fare è unicamente quello di inserire dati, foto, offerte, ecc. Offrire la propria disponibilità nel far conoscere il proprio modo di fare agricoltura, la propria passione e aprirsi al pubblico. Questo potrebbe essere un buon test per capire se siamo portati e capaci di avviare un progetto agrituristico e soprattutto il tipo di agriturismo che ci si addice (alloggio, ristorazione oppure tutti e due) perché spesso la richiesta arriva dai clienti stessi. Fare la gavetta (l’esperienza empirica) e dare sempre il meglio è la ricetta del successo. Per informazioni su tutti questi programmi potete contattare i nostri uffici allo 091 851 90 97 o all’indirizzo: anita.tomaszewska@agriticino.ch
Concludendo, visto che oggi è la festa di S. Valentino vorrei ricordarvi che a parte il suo significato commerciale, la festa ha anche un legame con l’agricoltura, vista la sua vicinanza alla primavera, ovvero la stagione del risveglio dell’attività amorosa degli animali. Vi auguro di fare tutto quanto sempre con amore.

Anita Tomaszewska